Parrocchia di San Bernardo

BENVENUTI NEL SITO WEB DELLA  PARROCCHIA DI SAN BERNARDO!


 

Educarsi al pensiero di Cristo/2

per una comunità missionaria feriale

E il Vangelo?

CONDIVIDERE Nel capitolo 13 del suo vangelo Giovanni narra l’episodio di Gesù che lava i piedi ai suoi discepoli prima della festa di Pasqua, al termine del quale esorta i discepoli a seguire il suo esempio, a fare come ha fatto lui. Riconoscendo che ogni giorno il Signore si inginocchia davanti alle nostre povertà e lava le nostre miserie, ci sentiamo esortati ad essere anche noi i tramiti di questo dono, chinandoci verso i fratelli e le sorelle che sono nel bisogno; siamo invitati a vivere un servizio gratuito, disinteressato, senza riserve, preoccupati solo di condividere con ogni persona senza distinzioni, indipendente dalla sua razza, religione, provenienza…  Tutto questo è anche ciò che anima e muove l’impegno del Gruppo Caritas della nostra parrocchia con l’attenzione specifica alle concrete povertà. Da tale condivisione e attenzione nasce inoltre l’impegno mensile della distribuzione del “pacco alimentare” con l’intento proprio di aiutare quelle famiglie che nel bisogno bussano alla porta della nostra stessa comunità.  Condividere quindi, cioè dividere la propria vita nell’attenzione e col bisogno degli altri, è il credo autentico di ogni cristiano e di ogni volontario del gruppo Caritas che, come pane spezzato di Gesù, non può che farsi prossimo. Spesso il primo bisogno che le persone esprimono è quello di essere accettate per quello che sono, di avere attenzione, di essere ascoltate. La richiesta di un aiuto economico o alimentare diventa allora una prima risposta che può pian piano portare ad entrare nella storia di ciascuno, camminando a fianco con discrezione, e senza la pretesa di risolvere tutti i problemi.  Papa Francesco ci ricorda che “l’impegno che il Signore chiede è quello di una vocazione alla carità con la quale ogni discepolo di Cristo mette al suo servizio la sua vita per crescere ogni giorno nell’amore”. È questo che sperimento quando vado a trovare e aiutare le famiglie che il Signore mi fa incontrare. Non è solo soddisfare un bisogno, ma è un coinvolgersi e condividere per fare un pezzo di strada insieme, e pian piano si diventa “familiari”.  Il cuore si dilata e la vita diventa più lieta. Dando, si riceve… e si cresce nell’AMORE.

Anna


Camminando verso Pentecoste

Papa Francesco: LA GIOIA DEL VANGELO

CAPITOLO QUINTO – EVANGELIZZATORI CON SPIRITO

  1. Evangelizzatori con Spirito vuol dire evangelizzatori che si aprono senza paura all’azione dello Spirito Santo. A Pentecoste, lo Spirito fa uscire gli Apostoli da se stessi e li trasforma in annunciatori delle grandezze di Dio, che ciascuno incomincia a comprendere nella propria lingua. Lo Spirito Santo, inoltre, infonde la forza per annunciare la novità del Vangelo con audacia (parresia), a voce alta e in ogni tempo e luogo, anche controcorrente. Invochiamolo oggi, ben fondati sulla preghiera, senza la quale ogni azione corre il rischio di rimanere vuota e l’annuncio alla fine è privo di anima. Gesù vuole evangelizzatori che annuncino la Buona Notizia non solo con le parole, ma soprattutto con una vita trasfigurata dalla presenza di Dio.
  2. In quest’ultimo capitolo non offrirò una sintesi della spiritualità cristiana, né svilupperò grandi temi come la preghiera, l’adorazione eucaristica o la celebrazione della fede, sui quali disponiamo già di preziosi testi magisteriali e celebri scritti di grandi autori. Non pretendo di rimpiazzare né di superare tanta ricchezza. Semplicemente proporrò alcune riflessioni circa lo spirito della nuova evangelizzazione.

I beni economici della Comunità

Parrocchia mia quanto mi costi …

Ogni anno entro il 30 marzo le parrocchie sono tenute a fare un rendiconto economico all’autorità diocesana. Trovate una sintesi in bacheca. Quest’anno la visita del papa, la preparazione e la celebrazione della Pasqua hanno messo un po’ in sordina questo passaggio. Come è noto i beni della comunità sono per il culto, il sostentamento degli operatori pastorali (clero), e per la carità. La comunità cristiana si educa a sovvenire a queste necessità con la contribuzione volontaria e responsabile. “Grazie” ai volontari delle pulizie, delle segreterie, della contabilità, delle sale della comunità, dei membri del Consiglio per i beni economici, ai professionisti al Segretario amministrativo – Economo della CP Pentecoste. Grazie per le offerte raccolte in chiesa durante le celebrazioni festive e feriali, e quelle fatte dalle famiglie in occasione dei sacramenti (battesimi, comunioni, cresime, matrimoni) e dei funerali. Grazie per chi conserva la buona usanza di lasciare un’offerta con l’intenzione di preghiera per la Messa (defunti e vivi). Grazie a chi nomina la parrocchia nel proprio testamento.

E’ bene allenarci tutti a sovvenire alle necessità della chiesa: la tua parrocchia e la chiesa in genere. I bambini possono essere educati a una forma di partecipazione e anche i giovani (quelli che – fortunati – cominciano a godere di uno stipendio proprio).

  • La Comunità Pentecoste ha versato la decima delle offerte raccolte in chiesa al fondo di solidarietà cittadino per Euro 13.211,60.
  • Va ricordato che dell’8×1000 destinato alla Chiesa cattolica nel 2016 Euro 8.000 sono stati destinati al nostro Centro di ascolto cittadino.
  • Le parrocchie della CP Pentecoste hanno anche rapporti di solidarietà e aiuto tra loro: la parrocchia S. Pio X ha restituito a tutte le altre parte del prestito ricevuto.
  • Le singole parrocchie sostengono le attività culturali e sportive negli oratori.
  • Le singole parrocchie mantengono in ordine, in sicurezza e in bellezza le proprie strutture (2016 S. Stefano: adeguamento liturgico, riparazione campane, impianto voci, box e abitazione del don in oratorio, …)
  • Le singole parrocchie versano tasse allo stato e al comune. 2016 S. Stefano E 44.988
  • La parrocchia S. Stefano ha alienato 2 piccoli appartamenti (Bovisio) ricevuti in eredità e intende procedere alla vendita dell’abitazione in via Parini e alla messa a reddito della “casa delle associazioni” in piazza Mons. Arrigoni.

PROSSIMI LAVORI: rifacimento impianto elettrico campo a 11 (non più in sicurezza) e soprattutto il “Giardino della carità”!


MESE DI MAGGIO

Lunedì 1 Maggio alle 20,30 in chiesa si inizierà il cammino di devozione a Maria con la recita del Santo Rosario meditato. Come di consueto l’appuntamento sarà nelle serate di lunedì, mercoledì e venerdì nei rioni. Il Venerdì, sempre nei rioni, dopo la recita del rosario si celebrerà la messa d’orario .Nel caso di maltempo ci si troverà comunque ma in chiesa. Nel prossimo informatore segnaleremo i luoghi dei rioni.


ORATORIO FERIALE ‘17

Iniziano i colloqui con i ragazzi ADOLESCENTI E DICIOTTENNI che desiderano collaborare per l’ATTIVITA’ EDUCATIVA…. Per chi non ha frequentato il cammino di catechesi durante l’anno, si chiede un colloqui di conoscenza-discernimento con il sacerdote referente…. Queste le date e gli ORARI:

VENERDI’ 28 APRILE dalle 15 alle 18

MARTEDI’ 2 MAGGIO dalle 16 alle 18

DOMENICA 7 MAGGIO dalle 16 alle 18

Per prenotare il colloqui segnarsi al BAR dell’ORATORIO oppure contattare don Angelo.   LUNEDI’8-15-22-29 MAGGIO CORSO ANIMATORI              ORATORIO FERIALE DAL

12 GIUGNO al 14 LUGLIO

A breve, come preannunciato su “LA VOCE” il volantino e la locandina della COMUNITA’ PASTORALE.

DOMENICA 7 MAGGIO FESTA DELLA MAMMA

10,30 S. Messa, nel pomeriggio… GIOCHI ORGANIZZATI IN ORATORIO per MAMME FESTEGGIATE, papà e figli…. A SEGUIRE… APERICENA….per apericena prenotarsi c/o segreteria dell’ORATORIO costo 8 euro adulti, 5 ragazzi fino alla V elementare


Do 23 Domenica II di Pasqua in albis depositis – Festa della Divina Misericordia

S.  Messa 8

10,30 S. Messa

Oratorio aperto….proposta giochi organizzati nel pomeriggio

La Comunità “Papa Giovanni” propone, fuori dalla chiesa, una vendita di icone e prodotti

Lu 24 8.30: S. Messa

Oratorio aperto dalle 14,30-18,30

Ma 25 Festa S. Marco evangelista – Anniversario della Liberazione

9 S. Messa

Oratorio aperto dalle 14,30-18,30

Me 26 8.30 S. Messa

20.45 Arcore stabilimento PEG, via De Gasperi, 50

VEGLIA PER IL LAVORO con Arcivescovo Card. Angelo Scola

21 Centro pastorale Seveso formazione missionaria

21 Preparazione battesimi

Gi 27 Beate Caterina e Giuliana del Sacro Monte di Varese

8,30 S. messa

21 Convegno “Stop alla violenza sulle donne” presso SALA AURORA –Palazzo Borromeo

Ve 28 S. Gianna Beretta Molla – Assemblea delle Ausiliarie diocesane

20,30 S. Messa deff. Colombo Vittorino, fernanda, rovelli Gigi, patrizia, Cattaldo Sergio, Benvegnù Riccardo, Ceolin Valentina, Maffezzoni Paolo

Sa 29 Festa S. Caterina da Siena patrona d’Italia

18 S. Messa Def. Luziani Antonella

uscita GRUPPO FAMIGLIE ad ASSISI

Do 30 III di Pasqua – giornata dell’ Università Cattolica  partenza per Verona (notte bianca)

8 S. Messa Pro populo

10,30 S. Messa Deff. Coniugi Pinnavaia e Paliarello

uscita GRUPPO FAMIGLIE ad ASSISI

Lu 01 S. Giuseppe lavoratore

8,30 S. Messa

20,30 Inizio mese di Maggio in Chiesa-rosario meditato-

uscita GRUPPO FAMIGLIE ad ASSISI

Oratorio aperto dalle 14,30-18,30

Ma 02 S. Atanasio

9 S. Messa Deff. Giovanni, Leopolda, Fulvio

Me 03 Festa Ss. Filippo e Giacomo apostoli

8,30: S. Messa

20.45 Commissioni pastorali decanato  Seregno – Seveso

20,30 Rosario mese di maggio nei rioni

Gi 04 55 compleanno don Flavio (1962)

8,30 S. messa

Ve 05 I°VENERDI’ del MESE 15-16,30:ADORAZIONE-CONFESSIONI-VESPERO e BENEDIZIONE EUCARISTICA

20,30 S. Messa mese di maggio nei rioni Def. Borgonovo Angelo, Alice, Sandro e Virga Benedetta