Parrocchia di San Bernardo

BENVENUTI NEL SITO WEB DELLA  PARROCCHIA DI SAN BERNARDO!


Domenica 3 settembre 2017 – Domenica che precede il martirio di San Giovanni

 

Educarsi al pensiero di Cristo/2

per una comunità missionaria feriale

……E COMINCIARONO A FAR FESTA…. Diventare ciò che siamo..

E’ bello pensare che, dopo la pausa estiva, l’attività della vita feriale riprenda con una FESTA. Noi dopotutto siamo fatti per fare festa; dove fare festa significa riconoscere che in me c’è qualcosa di più grande che mi trascende, c’è un Eterno che chiede di abitare il feriale.

Così la FESTA PATRONALE desidera introdurci nel FERIALE riconoscendo che siamo fatti di ETERNO…. E’ l’Eterno che Bernardo di Chiaravalle ha cantato nella sua mistica, è l’Eterno che nella persona del nostro nuovo Arcivescovo Mario ci raggiunge come Chiesa a cui apparteniamo, è quell’Eterno che nella successione dei parroci ora ci vede guidati da don Stefano come Parroco di questa parrocchia e Responsabile della nostra Comunità Pastorale……

Facciamo FESTA PATRONALE per non rimanere sprovvisti di quell’ETERNO che dovrà innervare il nostro quotidiano. Come Comunità cristiana saremo aiutati da P. Francesco, nelle serate del 6 e del 7 settembre, sul testo di At 2 a riscoprire il senso di essere Comunità per diventare sempre di più ciò che siamo: COMUNITA’ EVANGELIZZANTE… E’ una sfida interessante quella di diventare ciò che siamo, ma è di per sé il senso dell’Eterno: essere ciò che si è….. Facciamo festa, dunque, per diventare ciò che siamo… Allora ci auguriamo di vivere questi giorni di festa non solo disperdendoci e fermandoci al divertimento ma al senso, al perché facciamo tutto questo… una volta che la festa sarà terminata rimarrà viva la domanda: sto diventando ciò che sono? Se la risposta sarà sì allora: COMINCIARONO A FAR FESTA.

Don Angelo –vicario parrocchiale-


 

PASSAGGI DI RESPONSABILITA’

 

Don Stefano ha incontrato la diaconia, i preti, i Consigli pastorale della comunità e dei beni economici di tutte e quattro le parrocchie. Alla presenza del Vicario Episcopale don Flavio ha fatto un racconto e una consegna di ciò che è avvenuto in questi dieci anni sul territorio di Cesano Maderno nella costituzione della Comunità Pentecoste. Con l’ufficio amministrativo diocesano s’è concordata – nei prossimi mesi – una visita canonica per le parrocchie S. Bernardo, S. Pio X e S. Stefano.

Don Flavio e don Stefano parteciperanno dal 27 agosto al 07 settembre a UN TEMPO IN DISPARTE presso il Centro Pastorale Ambrosiano a Seveso. Dopo un corso di esercizi spirituali, offerto a tutti coloro che vivono un trasferimento, ci saranno giorni di confronto e di aggiornamento (teologico, pastorale, amministrativo).

Infine il 07 settembre pomeriggio nel Santuario di S. Pietro avverrà l’immissione canonica dei nuovi parroci.

Nei giorni 08 e 09 avverrà il trasloco di don Stefano. Negli stessi giorni don Flavio si traferisce a Varese. Con il 10 settembre pomeriggio (celebrazione dei Battesimi) don Stefano abiterà nella casa parrocchiale di S. Stefano.


 

Venerdì 8 settembre, alle 21 in Duomo, il cardinale Angelo Scola presiederà la celebrazione del Pontificale nella Solennità della Natività della Beata Vergine Maria: diretta su Chiesa Tv (canale 195), Radio Marconi, Radio Mater,www.chiesadimilano.it e Twitter. In questa occasione la Chiesa ambrosiana gli esprimerà la propria gratitudine per i suoi 6 anni di episcopato. Lasciata la guida della Diocesi, il cardinale Scola risiederà poi nella casa canonica di Imberido (Oggiono, Lc), vicino al suo paese natale, Malgrate.


A quanti intendono esprimergli riconoscenza con un segno concreto, anche in continuità con la destinazione di tutte le offerte raccolte durante la Visita pastorale feriale, il cardinale Scola invita a contribuire a «Diamo lavoro», la terza fase del Fondo Famiglia Lavoro a favore di chi ha perso l’occupazione.

 


Sabato 9 settembre l’Arcivescovo eletto monsignor Mario Delpini, per mezzo di un procuratore, prenderà possesso canonico dell’Arcidiocesi in una celebrazione dell’Ora terza, che si terrà in via riservata in Duomo alle 9. Saranno presenti i Vescovi ausiliari, gli Ordinari diocesani, il Capitolo Metropolitano e una rappresentanza di fedeli. La celebrazione sarà trasmessa in diretta da Chiesa Tv (canale 195) e www.chiesadimilano.it

Preceduto da un canto, il Moderator Curiae monsignor Bruno Marinoni darà lettura della Lettera con cui monsignor Delpini comunica l’intenzione di prendere possesso della Sede arcivescovile di Milano tramite Procuratore e la consegnerà al Cancelliere. Il Procuratore – nella persona di monsignor Erminio De Scalzi, vescovo ausiliare emerito – consegnerà al Decano del Collegio dei Consultori la Lettera apostolica, che verrà subito mostrata agli altri Consultori. Il Decano la affiderà poi al Cancelliere arcivescovile, che ne darà lettura in italiano. Al termine della lettura tutti si alzeranno. Il Procuratore si siederà sulla Cattedra arcivescovile e, al suono delle campane del Duomo, l’assemblea esprimerà il proprio rendimento di grazie ripetendo l’antifona cantata dal solista. La celebrazione proseguirà con salmi, letture, una breve omelia e preghiere d’intercessione e si concluderà con l’orazione e la benedizione episcopale, che precederanno il Salve Regina.

Da quel momento monsignor Delpini sarà a tutti gli effetti il nuovo Arcivescovo – terminando così il mandato di Amministratore apostolico del cardinale Angelo Scola – e in ogni celebrazione eucaristica si ricorderà il nome del vescovo Mario. Così monsignor Claudio Magnoli, responsabile del Servizio diocesano per la pastorale liturgica, spiega il significato dell’inserzione del nome del Papa e del Vescovo all’interno della preghiera eucaristica: «Risale a un’antichissima tradizione inserire nel momento centrale e solenne della Messa il tema della comunione ecclesiale, edificata appunto dall’Eucaristia. Principio di unità, centro di raccolta e annuncio della Chiesa universale cattolica è la figura del Papa e per quella diocesana il Vescovo». Nelle celebrazioni solenni in Duomo solitamente è un concelebrante a citare il nome del Vescovo. Se dovesse essere il Vescovo unico celebrante farà riferimento a se stesso con la dichiarazione «…e me indegno tuo servo».L’ingresso ufficiale in Diocesi del nuovo Arcivescovo, secondo la tradizione, si svolgerà domenica 24 settembre (vigilia della Solennità di Sant’Anatalo e di tutti i Santi Vescovi milanesi), con la tappa a Sant’Eustorgio alle 16 e l’ingresso in Duomo alle 17.


Do 03 I domenica che segue il martirio di san Giovanni il Precursore

08.00 S. Messa Pro-Populo

10.30 S. Messa Presieduta da Mons. Francesco Braschi in occasione del suo XXV anniversario di Ordinazione sacerdotale e Anniversari di matrimonio – Deff. Mariani Luigi e famiglia

A seguire apreripranzo per i festeggiati e tutta la comunità in piazza…

15.00 Battesimo

Lu 04 Oratorio estivo pomeridiano al don Bosco

08.30 S. Messa Deff. Giovanni, Leopolda e Fulvio

Ma 05 Oratorio estivo pomeridiano + mattinata per gruppo medie

09.00 S. Messa Deff. Rinarello Giulia – Tarsetti Marino

Me 06 Oratorio estivo pomeridiano

08.30 S. Messa Def. Missaglia Francesco

20.30 in chiesa TRIDUO DI PREPARAZIONE accompagnati da P. Francesco Ghidini

15.00 Excelsior: quattro giorni di formazione comunità educanti

Gi 07 Oratorio estivo pomeridiano

08.30 S. Messa

20.30 in chiesa TRIDUO DI PREPARAZIONE accompagnati da P. Francesco Ghidini

Santuario san Pietro Seveso: immissione nuovi parroci

Ve 08 Festa della Natività di Maria Vergine – INIZIO ANNO PASTORALE – COMPATRONA DELLA NOSTRA PARROCCHIA

Oratorio estivo pomeridiano

15.00 Excelsior: quattro giorni di formazione comunità educanti

16.30: S. Messa Solenne con il rito dell’UNZIONE DEGLI INFERMI

19.00 apertura stand Gastronomico e pesca di beneficenza in oratorio e serata di festa “Piano bar” con Arianna

21.00 Duomo saluto e ringraziamento al card. Angelo Scola

Sa 09 Duomo di Milano: presa di possesso canonica del nuovo Arcivescovo:

da questo momento il suo nome verrà detto nella preghiera eucaristica

15.30-17.30: CONFESSIONI in Chiesa Parrocchiale

16.00 In Oratorio: rappresentazione “I FALCONIERI” e mostra “reptil zone”

18.00 S. Messa Deff. Rossi Luigi, Giuseppe, Giuseppina, Rosanna e Antonia Tagliabue

19.00 Apertura Stand Gastronomico, Pesca di beneficenza e mercatino missionario

21.00 “Davide & Friends” musica e balli per tutti

Do 10 II domenica che segue il martirio di san Giovanni il Precursore

08.30 S. Messa

10.15 Ritrovo in Oratorio per la processione con la statua del santo

10.30: S. Messa

16.00 apertura stads giochi fino a sera inoltrata

19.00 Apertura Stand Gastronomico, Pesca di beneficenza e mercatino missionario e mostra “reptil zone”

21.00: 41’ edizione della TOMBOLATA con ricchi premi

Lu 11 08.30 S. Messa

19.00 Apertura stand gastronomico e besca di beneficenza

21.00 Musica: I TORMENTWO, musica anni ‘90

PER TEMPO:

Martedì 12 ore 21 INCONTRO CATECHISTE/I di Iniziazione Cristiana in oratorio

Giovedì 14 ore 21: INCONTRO MINISTRI STRAORDINARI DELLA COMUNIONE in Oratorio

LE CATECHESI di ogni grado, RIPRENDERANNO SUBITO DOPO LA FESTA DELL’ORATORIO